Aquaponics Farm – an haven for committed Dreamers

Astacicoltura in acquaponica marina

ASTACICOLTURA IN ACQUAPONICA (IV PARTE)

di Davide e Giulia Di Crescenzo

L’Astacicoltura in Acquaponica marina è una nicchia sperimentale dell’allevamento indoor dell’Astice europeo (Homarus gammarus).

Ma, nello specifico, cosa si intende con “Acquaponica marina”?

Si tratta dell’allevamento e coltivazione di specie di animali acquatici e piante adattabili ad una gamma più o meno ampia di concentrazioni di salinità. Di solito, quindi, si usa per crescere le piante dette alofite e gli animali detti eurialini in acqua resa salmastra attraverso l’addizione di sali sintetici. Ad esempio, la Salicornia e la bietola insieme con la spigola e l’orata.

D’altro canto, esiste anche un’Acquaponica che impiega acqua salata prelevata dal mare. In questo caso, si allevano pesci marini (es. pesci pagliaccio) e piante con un’elevata tolleranza agli alti livelli di salinità (es. magrovia).

VUOI SAPERNE DI PIù?

UNISCITI ALLA NOSTRA COMMUNITY DI INNOVATORI

In elaborazione…
Benvenuto nella nostra community di sognatori ed imprenditori!

UN’IDEA imprenditoriale DA SPERIMENTARE

Comunque, tornando all’argomento di questa quarta sezione per la serie Astacicoltura in Acquaponica, l’Astice europeo è a tutti gli effetti una specie eurialina. E per questa ragione, teoricamente, può essere allevato in vasche (invece che in mare) in sistemi d’Acquaponica marina.

L’acqua di mare ha una salinità media pari a 35 grammi di sale per litro.
L’acqua di una vasca acquaponica marina ha una salinità che normalmente si aggira intorno ai 20-22 grammi per litro.

Ora, ci tengo a sottolineare quel teoricamente poiché di fatto fino ad oggi nessuno ha ancora testato questo tipo di allevamento con l’Astice marino europeo.

Anche le mie ricerche nel campo dell’Acquaponica marina si sono fermate allo studio realizzato in collaborazione con il Politecnico delle Marche sulle spigole e le orate.

Questo, per motivi di strategia interna aziendale. Anche perché la produzione di questa specie presenta degli svantaggi competitivi che elencherò successivamente e che giustificano il suo elevato valore di mercato.

innovazione della produzione astacicola marina

Nel 2017 pubblicai sul magazine professionale online Pesce in rete un articolo proponendo l’allevamento dell’Astice europeo in modalità controllata e sicura anche nell’entroterra. Nell’articolo descrivevo anche brevemente le dimensioni di un impianto acquaponico marino specifico per questo crostaceo.

Ricordo che ancora oggi non esiste un impianto di Astacicoltura in Acquaponica marina. Tuttavia la situazione climatica oramai instabile e la domanda in continua crescita del mercato per gli astici marini rendono necessarie nuove soluzioni produttive. Particolarmente se si guarda all’impatto ambientale in termini di emissioni gas serra per il reperimento e la cattura in natura degli astici marini.

Oltretutto, l’innovazione eco-friendly in questo settore produttivo darebbe slancio ad iniziative di ripopolamento in mare dell’Astice marino. Seguendo l’esempio di iniziative specifiche svolte in passato in Gran Bretagna, Norvegia e Italia.

In più, l’allevamento acquaponico garantirebbe una maggiore stabilità delle condizioni chimico-fisiche ambientali necessarie per la salute ed il benessere dell’Astice. Ottenendo così anche una più alta percentuale di sopravvivenza.

Vediamo ora schematicamente quali sono le caratteristiche biologiche che favoriscono l’allevamento dell’Astice in Acquaponica marina.

Astice europeo
(Homarus gammarus)

Astacicoltura in Acquaponica marina

La sua distribuzione geografica è molto ampia, dalle Isole Lofoten nella Norvegia settentrionale fino alla costa atlantica del Marocco. Mentre, ha una minore presenza lungo le coste mediterranee e nei fondali delle isole.

La pesca non regolamentata ed eccessiva ha portato l’Unione Europea a stabilire una lunghezza minima di cattura nel tentativo di contrastare la rarefazione delle popolazioni del crostaceo.

L’Astice europeo è molto apprezzato come carne e spunta perciò prezzi superiori rispetto all’Astice americano (Homarus americanus) morfologicamente simile, oggetto di importazione.

Caratteristiche FAVOREVOLI Per l’allevamento dell’astice
  • Eurialino: salinità tollerata 10-20 gr.\litro; valori ottimali 28-35 gr.\litro; valore limite inferiore a 8 gr.\litro
  • Temperatura: 13-23 °C; ottimale 18-22 °C
  • Riproduzione: metodologia in incubatoio stabile e collaudata
Astacicoltura in Acquaponica
Stadi di sviluppo della larva di Astice marino europeo
Fonte: presso Kvitsøy lobster hatchery
  • Crescita: raggiungimento della prima maturità sessuale con 80 mm di lunghezza di carapace. 300-400 gr. raggiunti in 24-30 mesi con 20 °C costanti.
  • Comportamento: attività notturna, sedentarietà, necessità di rifugio fisico (tana)
  • Resistenza alle malattie (con buona qualità idrica e alimentazione corretta)
  • Trasporto: adulti e femmine ovigere vive possono essere spostati facilmente
  • Alimentazione: carnivoro. Accetta mangimi naturali ed artificiali ad alto contenuto proteico.
Astacicoltura in Acquaponica
Metodologia di riproduzione artificiale ed ingrasso dell’Astice marino europeo (Fonte: European Aquaculture Society)
Caratteristiche sfavorevoli per l’allevamento dell’astice
  • Comportamento: aggressività intraspecifica e cannibalismo, particolarmente elevata quando le condizioni di allevamento – inclusa la densità di individui tenuti in vasca – ed i parametri ambientali non sono idonei
  • Lunga durata incubazione delle uova dura 10-11 mesi
Astacicoltura in Acquaponica
Femmina di Astice marino europeo ovigera
Fonte: Centro ittiogenico marino (Saline di Tarquinia, VT)
  • Crescita lenta: la lunga durata (2 anni e mezzo indoor) per arrivare alla taglia di mercato influenza i costi di produzione
  • Difficile Reperibilità: l‘importazione di giovani individui da centri di riproduzione specializzati esteri risulta essere attualmente il solo modo per avviare un primo stock di allevamento
  • Sensibilità al batterio Aerococcus viridans, responsabile della malattia denominata Gaffkaemia. Il vettore è l’Astice americano.

Valutazione in Acquaponica

Come ripetuto in precedenza, questo tipo di produzione di fatto è solo un’idea imprenditoriale da testare. Perciò, la valutazione che segue è puramente basata su esperienze realizzate da altri studiosi e allevatori.

Astacicoltura in Acquaponica
Il riadattamento di un container da spedizione in un incubatoio per la riproduzione dell’Astice marino europeo per il ripopolamento in mare
(Fonte: Firth of Forth Lobster Hatchery)

Prima di tutto, è consigliabile ospitare l’allevamento indoor, in modo da condizionare la temperatura e così ottenere una crescita costante per tutto l’anno. Questa misura diviene indispensabile soprattutto in presenza di temperature esterne torride o di sbalzi termici. L’uso di una serra climatizzata o di un capannone è in questo caso obbligatoria.

Outsunny Serra da Giardino 6 x 3 x 2 m Serra con Tetto a Spiovente per Piante

EUR 141,95
Scadenza: giovedì lug-25-2019 3:09:23 CEST
Compralo Subito per soli: EUR 141,95
Compralo Subito | Aggiungi all'elenco degli oggetti che osservi

CLIMATIZZATORE CONDIZIONATORE DAITSU ASD12KI-DT 12000 BTU R-32 WI-FI INCLUSO

EUR 369,00
Scadenza: martedì lug-23-2019 13:08:34 CEST
Compralo Subito per soli: EUR 369,00
Compralo Subito | Aggiungi all'elenco degli oggetti che osservi

SISTEMI ASTACICOLI MULTI-VASCA

La separazione degli individui dell’Astice europeo riduce sostanzialmente il rischio di cannibalismo e lotte intraspecifiche. Così come per qualunque altra specie di crostaceo. Ciò può essere realizzato, impiegando vasche con separatori che possono essere multilivello.

Astacicoltura in Acquaponica marina
Allevamento in celle individuali.
presso Kvitsøy lobster hatchery

In questo caso, la profondità delle vasche può essere limitata, così da ospitare un numero di individui maggiore rispetto a quello ottenuto utilizzando una sola vasca profonda.

In sostanza, l’Astice si presta molto bene ad essere allevato anche in moduli acquaponici verticali multi-vasca. E le separazioni possono anche essere realizzate utilizzando speciali gabbie utilizzate già in acquariologia per i pesci.

Come accennato in precedenza, l’acqua salmastra può essere ottenuta con l’addizione di sali sintetici di qualità.

Aquarium Systems Sale Instant Ocean 10 kg per 300 lt sale per acquario marino

EUR 32,89
Scadenza: domenica ago-18-2019 20:25:15 CEST
Compralo Subito per soli: EUR 32,89
Compralo Subito | Aggiungi all'elenco degli oggetti che osservi
Un esempio di impianto multilivello per l’allevamento di pesci piatti e gamberi. In questo caso l’alimentazione idrica è affidata ad una cisterna termo-controllata riempita periodicamente con acqua marina

Dal punto di vista imprenditoriale l’allevamento in Acquaponica marina deve essere sempre considerato in una fase sperimentale tenendo conto del tempo richiesto per arrivare alla taglia di mercato dell’Astice. Ciò significa quindi calcolare nel budget del progetto le risorse economiche necessarie per arrivare alla vendita non prima di due anni e mezzo dopo l’avvio dell’allevamento.

I LIBRI CHE CONSIGLIAMO:

Da leggere anche:

  • Homarus gammarus, FAO Species Fact Sheet
  • European lobster – Homarus gammarus, P. A. Prodöhl, K. E. Jørstad, A. Triantafyllidis, V. Katsares and C. Triantaphyllidis
  • Techniques for the production of juvenile lobsters (Homarus gammarus (L.)), T.W. Beard and J.F. Wickins
  • New developments in European Lobster Aquaculture, EAS Vol. 41(2) September 2016
  • Lobster stocking – Progress and potential, MAFF Fisheries Laboratories Conwy & Lowestoft
  • Costituzione di un broodstock di Astice europeo (Homarus gammarus) e prove di riproduzione controllata ai fini del ripopolamento attivo della fascia costiera, Tesi, Dottoressa Eleonora Saraga

seguici su:

instagram LinkedIn Facebook

Pinterest

Next Post

Previous Post

© 2019 My Rivendell

Theme by Anders Norén

error

Did you find this article helpful? Then, like & share it!

Contact us
%d bloggers like this:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Privacy Policy link is located on the bottom of the page.

Close