Aquaponics Farm – an haven for committed Dreamers

Diario di un ricercatore

A cura del Dr. Davide Di Crescenzo

diario di un ricercatore
Una carpa Koi allevata in uno dei nostri moduli acquaponici DIY (fai-da-te) a My Rivendell

Salve,

in questo diario intendo raccontarvi tutto quello che ho imparato in questi 10 anni da pioniere acquaponista. Così come desidero condividere non solo i successi ma anche le problematiche delle attività svolte con l’Acquaponica.

La soddisfazione ottenuta grazie ai risultati conseguiti deve essere sempre accompagnata dalla consapevolezza che soltanto il lavoro e la perseveranza uniti alla passione e all’amore per il proprio mestiere, sono in grado di premiarci.

Durante la mia attività ho incontrato numerosi ostacoli che hanno minato qualche volta il mio desiderio di continuare. Tuttavia grazie alla fede nell’Acquaponica e alla constatazione che rappresenta una soluzione concreta e fattibile per un cambiamento reale nel modo di produrre, allevare e coltivare, ho deciso di non arrendermi.

La mia esperienza decennale mi ha insegnato che è importante mantenere sempre un atteggiamento resiliente. Così come è importante condividere conoscenze ed esperienze in tal senso con chi voglia intraprendere una strada con l’Acquaponica.
Pertanto ho deciso di aprire questa sezione del sito di My Rivendell utilizzando la lingua italiana per consentire anche a chi non conosce l’inglese di potersi informare e unirsi in futuro alla felice e realizzata comunità di acquaponisti.

Mi auguro che la mia esperienza possa avvantaggiare il lettore o la lettrice nella realizzazione del suo progetto.

LA SCELTA INTELLIGENTE SI CHIAMA ACQUAPONICA DIY (FAI-DA-TE)

A 53 anni non mi sono ancora stufato di mettermi alla prova e di sperimentare nuove soluzioni nel campo dell’Acquaponica DIY. L’ho infatti scelta, dopo avere lavorato con soluzioni impiantistiche commerciali, perchè trovo che sia molto più democratica dando la possibilità veramente a tutti di fare il primo passo nell’affascinante e promettente mondo dell’autosufficienza produttiva economica.

Infatti l’Acquaponica DIY permette a chiunque, avendo un adeguato know-how, di realizzare un impianto funzionante e produttivo utilizzando per la sua costruzione materiali economici e facili da reperire.

Ad esempio si può realizzare un impianto produttivo da reddito a partire da un budget di 2000 euro soltanto e impegnando un’area superficiale di soli 18 mq. Praticamente è sufficiente avere uno spazio inutilizzato nel proprio giardino per poter avviare un’attività acquaponica divertente e professionale. In grado anche di aiutare fornendo sulla tavola prodotti alimentari genuini e sicuri.

visitA IL NOSTRO aquaponics shop PER VEDERE I PRODOTTI PER L’ACQUAPONICA diy

LE PAGINE DEL MIO DIARIO

VUOI VISITARE LA NOSTRA FATTORIA CON UN TOUR GUIDATO? scarica la nostra brochure!

diario di un ricercatore
Dentro una delle nostre serre acquaponiche

Piacere di conoscerti, MI PRESENTO

CLICCA PER ASCOLTARMI!

Salve a tutti! Sono Davide Di Crescenzo e sono un biologo marino. Fin da ragazzo ho avuto la passione per le creature acquatiche ed in particolare i crostacei. Infatti sono uno dei pochi esperti di Astacicoltura in Italia. In virtù proprio di questo interesse mi sono messo a cercare un metodo per l’allevamento sostenibile, che fosse user-friendlyNel senso che ho sempre cercato un sistema facilmente gestibile anche da un\a neofita solo per hobby o per avviare una piccola impresa. Ragion  per cui mi sono avvicinato all’Acquaponica.

Mano a mano che l’approfondivo, l’Acquaponica mi mostrava affascinanti opportunità anche per allevare altre specie acquatiche oltre a piante commestibili ed ornamentali, entrambi di interesse hobbistico, famigliare e commerciale.

Oggi lavoro per diffondere la conoscenza in materia di allevamenti acquatici ecosostenibili e continuo a fare ricerca insieme con mia figlia Giulia per avvicinare maggiormente il pubblico ad un nuovo modo di produrre cibo fresco oltre ad animali e piante ornamentali. Perchè sono convinto che non possiamo sederci ed aspettare che qualcun altro trovi una soluzione anche per noi. Ma dobbiamo reagire attivamente al Cambiamento in atto con forme di riadattamento e strategie di resilienza. Diventando pionieri di un nuovo modo di fare e di essere; ambasciatori di un nuovo stile di vita più rispettoso dell’Ambiente e meno impattante a danno dell’unico pianeta che conosciamo possa sostenerci in vita.

seguimi anche su:

instagram >>

LinkedIn >>

Facebook >>

Pinterest >>

Tumblr >>

diario di un ricercatore
Una meravigliosa femmina del gambero di acqua dolce Yabby allevata nella nostra fattoria acquaponica

RESTA SEMPRE AGGIORNATO\A CON LA NOSTRA MAILING LIST. RICEVERAI ANCHE TANTI CONSIGLI PER IL TUO BUSINESS!

In elaborazione…
Successo! Ti sei unito alla Community
Carpa Koi Showa Sanke allevata in Acquaponica

acquaponica fai da te - diario di un ricercatore
Una pianta di sedano cresciuta dentro un letto di crescita acquaponico realizzato in maniera economica

Hai fame di informazioni su Acquaponica e Acquacoltura innovativa? Leggi i miei articoli pubblicati su il “Pesce in Rete


Produzione ecosostenibile, biologica, simultanea, di specie ittiche, di ortaggi e piante commerciali

Come non scialacquare l’oro blu per mangiare? L’Acquaponica è la risposta

L’Acquaponica in Europa: una fotografia in divenire

Genesi di una rivoluzione verde-blu

Acquaponica: una tecnica per l’innovazione sociale

Coltivare l’oro rosso insieme ai pesci con l’Acquaponica

Acquaponica. Un’opportunità della ricerca: la spigola in acqua dolce

Il riccio di mare come nuova opportunità economica ed ambientale

Un alieno in cucina: le opportunità sostenibili del gambero “molle”

La scoperta dell’acqua in casa

Da grande farò l’acquacoltore!

Il mercato ittico ornamentale è diventato un affare multimiliardario

L’Ostrica europea può essere made in Italy?

Piccoli “giganti” crescono nella produzione ittica di qualità sostenibile

Toccando il cielo con un… gambero

La soluzione del Biofloc per produrre gamberi con meno acqua

Come ti contrasto la siccità in acquacoltura

Il condominio delle sogliole

La regina dei gamberi viene da lontano

Allevare l’astice europeo in modalità ecosostenibile e alla portata di tutti

© 2019 My Rivendell

Theme by Anders Norén

Contact us
%d bloggers like this:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Privacy Policy link is located on the bottom of the page.

Close